John Steinbeck

John Steinbeck

Dal 7 novembre la Bompiani ha portato in italia l’opera completa del grande scrittore americano. Tutti i testi verranno ristampati in edizioni economiche e classici bompiani con nuove traduzioni e nuove introduzioni. A noi di inchiostro piace fornirvi queste informazioni perché spesso in italia le grandi case editrici pensano solo ai fatturati non badando moltissimo alla qualità, invece l’operazione messa a segno dalla Bompiani è sicuramente un’operazione culturale.  Steinbeck infatti è stato insignito del premio nobel nel 1962 e ha sempre offerto una scrittura complessa e diversa da quello che è stato il panorama letterario dei suoi anni. La bompiani per questo dedicherà allo scrittore una collana intera e autonoma, non inserendolo in collane preesistenti. Noi siamo in attesa delle prime uscite che magari vi recensiremo.

Luca Romano
Annunci

Negli ultimi otto mesi negli Stati Uniti il mercato dei libri elettronici è praticamente raddoppiato.Secondo i dati dell’Association of American Publishers (AAP), nei primi otto mesi di quest’anno le vendite di libri elettronici sono aumentate del 192,9%, arrivando a un totale di 263 milioni di dollari (39 dei quali nel solo mese di agosto) e portando il settore al 9% del totale dei libri commerciali venduti negli Usa. Nel 2002 era appena dello 0,02% e l’anno scorso, ancora del 3,3%. Amazon ha anche annunciato che comincerà a pubblicare direttamente in digitale romanzi brevi e racconti, mossa che dovrebbe allargare ulteriormente il mercato elettronico.Tutto questo ovviamente è reso possibile, grazie ai nuovi lettori elettronici, come l’iPad, e al loro ribasso dei prezzi. Sono anche arrivate le nuove applicazioni per telefonini intelligenti.In Italia siamo fermi allo 0,03%, però secondo il presidente dell’Associazione Italiana Editori, Marco Polillo, l’ebook sta per diventare una realtà anche nel nostro Paese.

E infatti proprio in questi giorni è stata annunciata la nascita, grazie all’intesa tra Telecom e Mondadori, di Bibletstore, la prima libreria digitale italiana. E’ già online con oltre 1.200 titoli: agli 800 titoli in catalogo di Mondadori, Einaudi, Sperling & Kupfer e Piemme, se ne aggiungeranno altri 400 che verranno editi in contemporanea, in versione cartacea e in formato elettronico. Insomma una vera rivoluzione!

E a proposito di rivoluzioni in digitale, vogliamo segnalarvi un’iniziativa curiosa:”Aprite a pagina 99 e decidete”ovvero, la nuova filosofia del sito americano http://www.page99test.com che è operativo da lunedì 25 ottobre. Ogni scrittore può pubblicare la 99esima pagina del suo romanzo e avere sul sito il responso diretto del pubblico. Il lettore dovrà dire se gli vien voglia di voltare pagina o di comperare il libro, solo leggendo quell’estratto. Il tutto senza conoscere il nome dell’autore, né il titolo dell’opera, anche per i grandi classici della letteratura. Tanto per farvi un esempio, Accabadora di Michela Murgia, a pag.99 recita così:”Invece, davanti a Giovannina Bastìu che stava accucciata accanto al figlio, con un abito a fiori sgargianti che non aveva una sola macchia di nero, Maria vide con chiarezza che quella era la donna più a lutto che avesse mai pianto un morto a Soreni.”. Lo comprereste?

A cura di Ilenia Caito