Sabotaggio d'amore - Nothomb Amélie , € 7,50, 124 p., ed.Guanda

Sabotaggio d'amore - Nothomb Amélie , € 7,50, 124 p., ed.Guanda

Amèlie è figlia di un diplomatico e all’età di 7 anni, a causa del lavoro di suo padre è costretta non solo a cambiare casa, ma anche stato. Dal Giappone alla Cina. Fa presto a capire le differenze tra il paese da cui viene e quello in cui è precipitata: la Cina è orribile, ci sono strani fiori con la corolla girevole che producono tantissima aria, in arte dei ventilatori. L’unica nota positiva è che ha a disposizione una specie di ghetto in cui sono reclusi tutti i bambini figli di diplomatici come lei. Il gioco preferito è quello di tutti i bambini del mondo: fare alla guerra. I nemici sono sempre i tedeschi, perché nonostante quello che dicono gli adulti, la guerra non è mai finita. La lotta è durissima e le punizioni per i prigionieri sono anche peggio.

Un giorno però qualcosa cambia, Amèlie si innamora di Elena, una bellissima bambina italiana. L’innamoramento è uguale a tutte le età e dunque fa di tutto per catturarne l’attenzione. Elena però non sembra particolarmente affascinata da Amèlie, anzi ricambia le attenzioni di un maschietto. Amèlie non se ne capacita, solo le bambine sono perfette. A questo punto decide di adottare l’adulta ed inflazionata tecnica dell’indifferenza: Elena torna ad interessarsene.

Non vi racconto la fine, ma vi dico che è un piccolo e prezioso romanzo, sul mondo dei bambini, travestiti da adulti. Ironico, giocoso ed estremamente piacevole.

Ilenia Caito

Annunci

Molto forte, incredibilmente vicino - J.S.Foer - Guanda - 384pp - 10,00euro

Molto forte, incredibilmente vicino - J.S.Foer - Guanda - 384pp - 10,00euro

Immaginate un libro che sappia chi siete. Che sin dalla prima pagina, dalla prima parola, comprende perfettamente colui che ha scelto di leggerlo. O che si è fatto scegliere. E sì, perchè ci sono libri che non si fanno semplicemente comprare. Ci sono libri che individuano accuratamente da quali mani lasciarsi accarezzare e in queli occhi finire. Ecco, MoltoForte,IncredibilmenteVicino di Safran Foer è proprio uno di quei libri. Uno di quei testi che vi comprende, che quando ne terminate la lettura vi sembra di aver passato del tmepo ocn uno dei vostri più cari amici. E’ la storia di un bambino che perde il padre nell’attentato alle Twin Towers dell’11 settembre, e per tenersi lontano dal dolore di questo tragico avvenimento, pensa e sogna di continuo invenzioni strabilianti ed impossibili. Un giorno ritrova tra gli oggetti del padre, una chiave accompagnata dal nome “black”. E proprio per cercare di risolvere questo misterioso enigma, parte in un’odissea nella città newyorkese. Alla storia di Oscar, si intrecciano tante altre storie di vita passate, catapultate nel presente: quella dei suoi nonni, della madre, di sconosciuti incontrati per caso. Sarà proprio grazie a questa caccia al tesoro che il bambino riuscirà a riaprirsi nuovamente alla vita. Nonostante la drammaticità della vicenda di Oskar, è un libro che si lascia leggere d’un fiato, che scuote gli animi più sensibili facendoli sentire meno soli. La storia del piccolo protagonista non pesa sui lettori, ma fa sì che riflettano e si pongano domande. E talvolta riesce anche a dar loro risposte.

Ilenia Caito