Alberoni, Viaggio nell’animo umano, Rizzoli, 18 euro, 262 pp

Alberoni, Viaggio nell’animo umano, Rizzoli, 18 euro, 262 pp

Già dall’ambizioso titolo “Viaggio nell’animo umano” si può ben comprendere quali siano gli intenti del nuovo saggio di Alberoni: analizzare tutto ciò che ritiene sfumature della complessità della nostre psiche, e sistematizzare il tutto in una grandiosa opera che si configura come un’enciclopedia dell’umanità.
Si parte dallo spiegare che ciò che noi possiamo vedere del mondo e di noi stessi è la punta dell’iceberg di ciò che realmente ci descriverebbe a pieno come umani e si arriva all’analisi delle dinamiche di massa, passando attraverso le grandi passioni e i grandi dilemmi umani: l’invidia, l’amore, il sesso, l’amicizia, l’aggressività e via discorrendo.
Ciò che potrebbe fare discutere è la scarsa accuratezza con cui Alberoni porta a termine questo progetto, spesso il lessico non è del tutto appropriato e la maggior parte dei paragrafi non aggiungono niente di nuovo a ciò che potrebbe tranquillamente sostenere la psicologia del senso comune.

Marinella Balzano