In Italia si legge poco, questo è un dato di fatto, immaginiamo però che si legga ancora meno con l’intento di curarsi dalle malattie. Nonostante tutto, nel mondo e in maniera minore anche in Italia, la biblioterapia sta prendendo piede. Esiste, infatti, dal 2006 anche un sito dedicato a questo particolare indirizzo della psicoterapia. Potrete non crederci, ma si creano figure specializzate in grado di consigliare libri che possano smuovere, all’interno della persona malata, particolari reazioni in grado di migliorare l’umore sino a far guarire il paziente. Sulla scia di discipline che hanno fatto da tempo il loro ingresso sulla scena delle psicoterapie, tipo la pet-terapy (cura attraverso gli animali) o la cromoterapia (attraverso i colori) noi amanti del libro ci auguriamo che questa disciplina, poco conosciuta, possa realmente funzionare e prendere piede negli ospedali, perché infondo lo sappiamo tutti che un buon libro aiuta a stare meglio.