Jole Silvia Imbornone, La diversità a teatro -  i drammi giovanili di Pasolini, stilo editrice, bari, 2011, pp 209, 19€

Jole Silvia Imbornone, La diversità a teatro - i drammi giovanili di Pasolini, stilo editrice, bari, 2011, pp 209, 19€

Tutti ormai conoscono Pier Paolo Pasolini, molti hanno anche letto alcuni suoi testi o visto film importanti e belli come Mamma Roma, Accattone o le 120 giornate di sodoma. Nel testo di Silvia Imbornone si guarda Pasolini con una luce differente; non quella delle lettere luterane o degli scritti corsari, ma quella del dramma giovanile “I Turcs tal Friul”, con le sue rivisitazioni teatrali sino agli arrangiamenti musicali degli spettacoli. In questo testo si possono trovare riferimenti alla vita del grande scrittore Bolognese. Alcuni tratti di personalità, il rapporto di Per Paolo con la famiglia, il legame con la madre e il rapporto difficile con il padre, si attraversano testi come “la sua gloria” scritto da un Pasolini sedicenne. É un lavoro che porta alla luce degli aspetti che affascinano gli amanti del poeta e che, anche se poco studiati e conosciuti, sono fondamentali per comprendere alcune caratterizzazioni dei personaggi dei suoi testi minori come “il sogno di una cosa”.

Un testo che consigliamo sia a chi ha già una buona conoscenza del tema sia a chi abbia voglia di comprendere come si è generata la figura di uno degli intellettuali italiani più importanti del secolo scorso.

Luca Romano